mercoledì 3 dicembre 2008

NUOVO SONDAGGIO ... LE NOSTRE PAURE.

Si è parlato nel post precedente di fobie e paure.
Avevo intenzione di fare un sondaggio, così ho pensato bene di unire le due cose.
Il termine fobia è un po' forte, io in questo caso parlerei più di paure.
Ho preso da Wikipedia le descrizioni e le spiegazioni che trovate qui sotto.
Accanto ad ogni nome "tecnico" delle diverse fobie vi è la relativa spiegazione, avevo pensato, così, in anonimato, che ognuno di noi potesse esternare la propria paura attraverso il sondaggio che ho preparato qui accanto.
Ho fatto in modo che ognuno di noi possa avere più d'una scelta.


La fobia è una manifestazione psicologica riguardante a stati dell'io non pienamente inserito con l'ambiente che lo circonda.
Il sintomo principale di questo disturbo è l'irrefrenabile desiderio di evitare l'oggetto che incute timore.
Il fobico tende a fuggire da quelle rappresentazioni che creano in lui un senso di angoscia, questo significa che sposta inconsciamente su oggetti esterni e su situazioni fobizzate, caricati simbolicamente di valenze negative, le sue preoccupanti relazioni con elementi interni che, in questo modo, vengono rifiutati.
L'individuo fobico non può sottrarsi volontariamente alla sua paura, sebbene sia sufficientemente in grado di rendersi conto dell'irrazionalità e della sproporzionalità di questo vissuto, che permane per un determinato periodo di tempo e determina un disadattamento del soggetto al suo ambiente.
Le fobie possono essere classificate come segue:
fobie di situazione (spazi chiusi, spazi aperti, buio, acqua, temporali ecc.), come ad esempio:
acluofobia o scotofobia (paura del buio)
agorafobia (ansia provocata dagli spazi aperti);
batofobia (paura di guardare in basso, il vuoto e/o delle profondità);
claustrofobia (paura dei luoghi chiusi);
criofobia, altrimenti detta pagofobia (rara), la paura estrema del ghiaccio e delle basse temperature.
ergofobia (paura del lavoro)
idrofobia (paura dell'acqua)
paruresis (urofobia: paura di urinare in luoghi pubblici);
aracnofobia (paura dei ragni);
aicmofobia (paura degli oggetti acuminati);
patofobia (paura delle malattie e paranoia verso agenti patogeni, è sinonimo di ipocondria);
pirofobia: paura estrema del fuoco e delle alte temperature (con attacchi di panico acuti, difficoltà a respirare, nausea, vertigini)
spettrofobia (paura degli specchi e di specchiarsi).
aviofobia (paura di volare/guidare)
brontofobia (paura dei temporali)
emofobia (paura del sangue)
dismorfofobia (visione inaccettabile o inguardabile del proprio corpo o parte di esso)
ailurofobia (paura dei gatti)
ornitofobia (paura degli uccelli/piccioni)
cinofobia (paura dei cani)

13 commenti:

IVY ha detto...

Mi scusino le persone che avevano già votato, vi invito a rivotare in quanto ho avuto un problema e ho rifatto post e sondaggio ...
GRAZIE!

katiu ha detto...

Ripeto, per mia fortuna la mia acrofobia è passata ...

Però mi incuriosisce questa "ornitofobia", paura degli uccelli .... in che senso?
^______________________________^

ROBY ha detto...

io, non in anonimato, mi rispecchio nella prima ...paura del buio...è forse una paura che mi trascino da piccolina ed è brutta credetemi !
E comunque in generale quello che mi fa paura è tutto ciò che non riesco a controllare ...quindi possono essere cose materiali e non, di materiale può essere x es. il blu tornado (gioco di gardaland) e non materiale x es. l'invidia e l'ignoranza degli altri che io non posso controllare ma che possono far veramente male !

Edinoia ha detto...

uffi.
non mi ritrovo in nessuna di queste.
così non posso partecipare!
xò calma...anche a me qualcosa fa paura... non mi viene in mente cosa però!!!

Massimo Aletti ha detto...

qual'e' la parola che definisce la paura di avere paura?
>:-|

IVY ha detto...

Buongiorno cari ragazzi.
Molto bello che voi partecipiate a questo sondaggio.
Possiamo far vedere senza paura le nostre debolezze, mica è un peccato eh, siamo di carne ed ossa!

Katiu ... io non ho quella fobia ... per fortuna!

Roby, la paura del buio è molto comune.
Anche io ho paura delle cose che non posso controllare.

Edi, mi spiace che non puoi partecipare, ma meglio così no? Significa che sei una ganza! Ne esistono tantissime di fobie ma mi sono limitata a quelle che mi sembravano più "comuni".

Max credo che la parola possa essere paurofobia? ^__^

oscar ha detto...

Buongiorno a tutti... per quanto riguarda le immagini "spericolate" io ho vissuto una cosa del genere in viaggio di nozze al Grand Canyon e vi assicuro che più guardavo giù e più era grande la voglia di vedere ancora di più.. uno spettacolo!!!!!
per il discorso paure invece.. pure io non riesco ad identificarmi in quelle del sondaggio... onestamente non credo di avere paure particolari... forse l'unica cosa sono le api.... ecco sì.. direi che le api mi stanno veramente sui c...... (scusate il termine) ma quando mi volano vicino comincio a sbracciarmi come un pirla...

oscar ha detto...

...anche se forse la mattina appena sveglio soffro un pò di spettrofobia!!!!!!!! :-)

katiu ha detto...

Max in termini tecnici si chiama "ANSIA ANTICIPATORIA" (paura di provare paura) ...

Dual ha detto...

Wow adesso conosco molti significati delle fobie..Grazie!

ROBY ha detto...

KATIU NON VA BENE QS TERMINE ...
ANTICIPATORIA ... io sono la CIPA e lui IL MOROSO, AMUR no NON CI SIAMO !!!nonononono !!

CIAOOOOO A TUTTIIIIIIIIIII !

lunasia ha detto...

le vertigini...le vertigini...

barbara ha detto...

pensavo di essere messa molto peggio, solo il vuoto e i ragni...:-)
ah anche un po' di cinofobia, dopo che un lessie mi ha mangiato una chiappa...!!!